Medicina estetica prima di capodanno:
vi svelo il trucco

estetica_natale

Per le feste di fine anno tutti desideriamo mostrarci al meglio, per iniziare il nuovo anno con un’immagine di noi fresca e gradevole. Moltissimi scelgono di sottoporsi a trattamenti di medicina estetica approfittando della pausa natalizia, così da attutire eventuali effetti secondari dei trattamenti (arrossamenti e desquamazioni da peeling, gonfiori ed ecchimosi passeggeri da filler, ecc.).

Il “trucco” c’è…

Ecco allora qualche consiglio che, con le mie assistenti Monica e Alice, do alle pazienti che avessero necessità di camuffare qualche esito.

  • Il rossore o il violaceo di un’ecchimosi si copre con un correttore color pesca ben picchiettato (non usate il color verde che dà un effetto grigiastro innaturale) e poi con l’abituale fondotinta e la cipria.
  • Se volete accelerare la desquamazione in esiti di peeling, idratate la cute con una crema lenitiva specifica (il vostro medico estetico sicuramente vi prescriverà il post trattamento più idoneo) ma non ad ogni ora. In effetti una volta che la desquamazione è iniziata, più voi lasciate secca la cute e prima termina l’esfoliazione. Ovviamente essendo l’epidermide irritata dal trattamento un minimo recovery con crema lenitiva è da raccomandare.
  • Se persistono arrossamenti o capillari visibili evitate di truccarvi per le feste con la gamma cromatica del viola, del rosso o dell’arancio: richiamerebbe e amplificherebbe l’eritema. Optate per colori neutri, nei toni del marrone, del beige e del cipria che peraltro son sempre di gran classe.

Potrebbe interessarti anche