Autunno: tempo di vellutate

autunno_velutata

Con l’inizio della stagione fredda, abbiamo più voglia di scaldare la pancia e gli animi con cibi caldi e corroboranti. Sfruttiamo allora al meglio la varietà delle verdure invernali per preparare vellutate gustose, leggere e rapide.

Passato di verdure autunnale

Ingredienti per 2 persone:

  • 300 gr di bieta
  • 3 carote medie
  • 200 gr di spinaci
  • ¼ di zucca gialla
  • 1 cipolla piccola
  • ¼ di porro
  • ½ cavolo rapa
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

Preparazione

Lavare accuratamente tutte le verdure.

Metterle in una grande pentola con dell’acqua fredda e portare a ebollizione.

Frullare tutto con un minipimer e aggiungere un filo di olio extra vergine di oliva e, se gradite, anche una spolverata di parmigiano.

NB Regolate la quantità di acqua a seconda di quanto densa preferite la preparazione.

Vellutata porro e cavolo

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 cavolo romano non troppo grosso
  • Foglie di 2 – 3 porri
  • Brodo con dado vegetale
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale e pepe per insaporire

Preparazione

Lavate le verdure. Tagliate a striscioline le foglie dei porri e dividete le cimette del cavolo. Cuocete le verdure mettendolo nel brodo e lasciate cuocere per circa 40-45 minuti. Aggiustate se serve di sale e aggiungete il pepe. Frullate servendo con un filo di olio a crudo e delle cimette di cavolo che avrete tenuto da parte e cotto al vapore in precedenza.

Vellutata porri e mele rosse

Ingredienti per 2 persone:

  • Porri: 2
  • Mele rosse: 1 e 1/2
  • Carote: 2
  • Latte: 100 ml
  • Philadelphia light: 100 gr
  • Granulare vegetale: 1 cucchiaino
  • Sale

Preparazione

Mondate i porri, tenendo solo la parte bianca pelate le carote e sbucciate una mela.

Mettete in una pentola i porri a tocchetti, la mela a spicchi e le carote in grossi pezzi (si possono togliere a fine cottura oppure lasciare a piacere). Coprite di acqua a filo, aggiungete il granulare e cuocete per una ventina di minuti (o finché non sentite che le verdure sono tenere).

A cottura ultimata eliminate le carote, aggiungete il latte e lavorate tutto con il minipimer finché non ottenete una crema fine. Aggiustate di sale e aggiungete il philadelphia light.  Al momento di servire guarnite con delle chips di mela (ovvero fettine di mela sottili, passate al forno a 200° per qualche minuto finché non diventano dorate e leggermente croccanti).

Potrebbe interessarti anche